martedì 19 febbraio 2008

Cuore

Mi dispiace caro amico
Mi dispiace averti deluso
Mi dispiace
Ma ha vinto il cuore non la razionalità
Non sono riuscito a nascondere il sentimento con la razionalità
Ero arrivato fino al muretto
Ma non sono riuscito ad entrare
Ho sentito il cuore e di conseguenza tanti anni di passione
Non son riuscito ad entrare in quel luogo che io credevo pieno di amici
In quel luogo che io credevo familiare
Il cuore, la passione, il sentimento hanno vinto sulla testa
Sono andato in auto
Sono andato via con una lacrima sul viso
Non per non essere entrato
Ma per averti lasciato solo
In un mondo di mediocri, falsi e ipocriti
IO CREDO IN UNA MONDO DIVERSO
IN UNA CULTURA DIVERSA
Io credo che si può cambiare
basta avere cuore

1 commento:

redlo ha detto...

Quando ieri sera non ti ho visto ho immaginato una scena simile, ho immaginato che qualcosa ti avesse dato fastidio, ma non ti devi preoccupare per me. E' come quando sei in campo, i fischi non li senti, anche se avresti voglia di dire "Ma come? fischiate colui che vi fa divertire perchè è l'unico che riesce a stare in mezzo alle vostre becere contese?" Anche io ieri sera mi son detto: "Ma perchè non lascio perdere? Anzi perchè non do le dimissioni anche io?" Poi però è divertente vedere la gente comportarsi in un certo modo... ne apprezzi maggiormente il coraggio... quello che non avranno mai!